Conferenza finale AI-NURECC

Conferenza finale AI-NURECC

Il 4 dicembre 2019 si è tenuta a Bruxelles la conferenza finale dell’Iniziativa AI-NURECC organizzata da CPMR. Durante la Conferenza il partenariato ha avuto modo di diffondere i risultati del progetto e si è confrontato su future iniziative di collaborazione all’interno dell’area adriatico-ionica. Negli ultimi due anni il consorzio ha lavorato alla capitalizzazione della Strategia dell’UE per la Regione Adriatico Ionica (EUSAIR), al fine di avvicinare i territori e le autorità regionali e locali alle istituzioni della Strategia Macro-regionale e aumentare la conoscenza delle opportunità di sviluppo ad essa connesse.

L’iniziativa AI-NURECC ha ricevuto gli elogi del Presidente del Parlamento europeo, David Maria Sassoli, che, attraverso una lettera, si è congratulato con il progetto per aver “favorito una più attiva e migliore integrazione dei Balcani nei processi europei (…) e per il suo contribuito al raggiungimento del principio di unità”.

Joanna Mouliou, rappresentante della DG Regio, ha parlato dei principali obiettivi delle strategie macro-regionali quali approcci territoriali dal basso verso l’alto basati sulla cooperazione tra gli attori dell’area, al fine di migliorarne il coordinamento e l’implementazione, la coesione economica, sociale e territoriale e la leadership politica.

L’Assessora della Regione Marche Manuela Bora, in qualità di Presidente della Task Force adriatico-ionica di CPMR, ha ringraziato l’iniziativa AI-NURECC per aver congiunto differenti stakeholder e la Commissione europea per aver finanziato il progetto.

Adrin Dalipi, Vicepresidente di Euroregione e Presidente del Consiglio regionale di Tirana, ha sottolineato il contributo dell’iniziativa AI-NURECC nell’accrescere il coinvolgimento della regione nella cooperazione macro-regionale ed ha rinnovato il suo interesse nel proseguire la collaborazione con gli stakeholder dell’area.

Il Segretario generale di AIE, Francesco Cocco, ha presentato i risultati dei 4 eventi AI-NURECC organizzati da Euroregione che hanno coinvolto oltre 300 partecipanti, la metà dei quali giovani.

Per il FAIC ha partecipato Anna Bosco, delegata del Comune del Vasto che detiene la presidenza del Forum delle Città A-I, la quale ha ricordato il successo delle attività progettuali organizzate dal FAIC sul tema giovani, turismo sostenibile, politiche sportive inclusive, cooperazione e politiche EUSAIR ecc. Il FAIC è stato il primo partner ad inaugurare le attività targate AI-NURECC nell’aprile 2018 con la conferenza internazionale dal titolo The future is near. Europe for youth, culture and creativity in the AI Region”. Attraverso azioni quali l’apertura dell’AI-NURECC Direct Infopoint presso la Città del Vasto e la partecipazione massiccia dei giovani dell’area durante gli EUSAIR Youth Games (27-30 settembre 2019, Ancona), il FAIC ha raggiunto un vasto pubblico.

Il Segretario generale del Forum AIC, Michele De Vita, ha ricordato come, durante i quasi due anni di progetto, si sia instaurata e rafforzata una stretta cooperazione tra la rete delle Camere di Commercio, Città, Università e Regioni dell’area adriatico-ionica. Inoltre, ha presentato i risultati delle attività attuate dal Forum AIC, in particolare nel settore del turismo sostenibile e delle industrie creative e culturali.

Il Segretario generale di UNIADRION, Donato Iacobucci, ha rimarcato la valenza strategica dell’iniziativa AI-NURECC per lo sviluppo di una maggiore cooperazione tra società civile, autorità regionali e istituzioni europee per il raggiungimento degli obiettivi EUSAIR.