21 Novembre 2017

NEWS > Firmato il Protocollo d'Intesa tra Italia, Croazia e Montenegro per la gestione delle Opere di difesa veneziane patrimonio UNESCO

Il 14 novembre 2017, quattro mesi dopo l'inserimento tra i siti UNESCO del progetto “Opere di Difesa Veneziane tra XVI e XVII secolo. Stato de Terra – Stato de Mar occidentale”, i Ministeri della Cultura di Italia, Croazia e Montenegro e i sindaci delle sei città coinvolte hanno firmato a Bergamo un Protocollo d'Intesa, dando avvio alla gestione congiunta del progetto, all'istituzione di un Segretariato permanente e all’iscrizione delle Mura a patrimonio dell’Umanità. Si tratta di un'area che comprende le fortificazioni veneziane delle città di Bergamo, Peschiera del Garda e Palmanova in Italia; Sebenico e Zara in Croazia; Cattaro in Montenegro: un territorio che si estende per oltre 1000 chilometri e che ancora una volta testimonia la profonda eredità culturale transfrontaliera della Regione Adriatico-Ionica.

ALTRE NEWS

14
NOV

XVI Sessione Plenaria, Pescara, 12-13 Dicembre 2014 “I progetti e la governance della strategia della Macroregione Adriatico – Ionica e l’impegno delle Città del Forum”

Ulcinj
Taranto
Patras
Preveza
Parga
Igoumenitsa
CorfÙ
Sarande
Vlore
Durres
Lezha
Shkodra
Bar
Budva
Kotor
Dubrovnik
Neum
Ploce
Hvar
Split
Trogir
Sibenik
Biograd na Moru
Zadar
Rijeka
Izola
Koper
Monfalcone
Venezia
Chioggia
Adria
Ravenna
Riccione
Pesaro
Senigallia
Falconara marittima
Ancona
Civitanova Marche
Porto San Giorgio
Cupra Marittima
San Benedetto
Pescara
Francavilla al Mare
Ortona
Manfredonia
Trani
Molfetta
Bari
Brindisi
San Pietro Vernotico
Torchiarolo
Alessano
Tricase
Casarano